Author: Malacrino, Carmelo
Year: 2006 XXXV
Pages: 181
Title: Il santuario di Eracle Kallinikos epi limeni e lo sviluppo del porto di Kos in età ellenistica
Content:

In un articolo di carattere storico e topografico, Carmelo Malacrino (che opera a Kos) ci presenta lo sviluppo del porto dell’isola in età ellenistica con il suo grande santuario di Eracle. E’ un contributo fondamentale perchè finalmente si occupa delle strutture cittadine, per motivi politici a lungo trascurate dalla ricerca che si era occupata in esclusiva del santuario extraurbano di Asclepio, limitando la fama dell’isola alla figura del medico Ippocrate. Dopo aver passato in rassegna la storia degli scavi italiani sul sito, conclusisi al termine della seconda guerra mondiale, l’autore riferisce accuratamente dei suoi, iniziati nel 2001 e incentrati sul santuario di Eracle. Costruito a seguito della rifondazione della città dopo il sinecismo del 366 a.C., il santuario si sviluppò in maniera sempre più monumentale in diretta relazione con l’adiacente porto commerciale e con il vicino santuario di Afrodite. Come attestano delle iscrizioni, sembra che entrambe le divinità fossero venerate in funzione della protezione dei naviganti. Per la monumentalità degli impianti sacri e urbani, che erano visibilmente orientati sul porto, Strabone definì la città come un grande teatro a cielo aperto.

Back